Tante opportunità estive per scoprire la Sila in Ducati

La Sila, l’altopiano più vasto d’Europa, offre scenari incantevoli in tutte le stagioni, panorami che sono in grado di accogliere ogni tipologia di turista, dal naturalista che pratica l’orienteering e birdwatching all’appassionato delle due ruote. Non è un caso che durante la stagione estiva la Sila sia attraversata da centauri che in sella alle loro moto, come Ducati e Honda, si godono visuali a 360° in tutta libertà.
La Calabria ha una consistente tradizione motociclistica e lo testimoniano le innumerevoli manifestazioni per gli appassionati che si svolgono nelle sue località.
Scalea ha appena ospitato il 4°raduno di Auto e Moto d’epoca, il cosiddetto “Altotirrenocalabro”, ma altre manifestazioni simili in tutta la Calabria sono pronte a riempire l’atmosfera di motori ruggenti.
Si parte, il prossimo fine settimana, con il 6° Moto Tribe a Vibo Valentia (7 luglio) e con il 4° Motoraduno nazionale di Monte Caloria a Fagnano Castello in provincia di Cosenza (7-8 luglio), per poi spostarsi il weekend seguente a Cittanova (Reggio Calabria) al primo raduno Wild Hogs e al 2° raduno Respect Run a Vibo.
 Proprio dedicato alla Sila è l’evento di aggregazione per eccellenza, il “ 2° moto Weekend, 26° Nazionale a spasso per la Sila” dal 15 al 17 di luglio a Lorica, un’occasione imperdibile per i bikers che magari potranno vedere da vicino le novità, quali la Gold Wind o la Cross Tourer della Honda moto oppure  le moto Ducati, considerate le moto dell’anno dalla rivista Motorrad tedesca; insomma, un weekend all’insegna della passione in una cornice molto suggestiva.

E poi il 22 luglio l’appuntamento è imperdibile: per la Coppa Sila a Lamezia Terme si terrà il raduno di Vespa e Lambretta,un nostalgico ritorno al passato con dei mezzi che hanno fatto la storia del trasporto negli anni del boom economico italiano. Insomma, l’estate calabrese è un vero ronzio di motori.

.